Audiovisivo e Mediterraneo – Il festival incontra le scuole di cinema

Università Telematica Internazionale Uninettuno presenta  À Première Vue“, una finestra sulle opere dei giovani talenti del cinema del Mediterraneo in collaborazione con la COPEAM – Conferenza Permanente dell’Audiovisivo del Mediterraneo. Intervengono la prof.ssa Maria Amata Garito, rettrice dell’Università Telematica Internazionale Uninettuno, e il dott. Nicola Paravati, direttore di Uninettuno webTV.

Modera Alberto Castellano.

Fuori concorso / Out of competition

Ktir Kbir – Un grande film di Mir-Jean Bou Chaaya, Libano, 22′, sott. italiano (Accademia Libanese di Belle Arti) ALBA di Beirut.

Profession Tuer – Professione Killer di Walid Ayoub, Marocco, 23′, sott. italiano (Scuola Superiore di Arti Visive) ESAV di Marrakech.

Chemindifir – Ferrovia di Houda Maddahi, Tunisia, 10′, v.o. italiano (Scuola Superiore Audivisivi e Cinema) ESAC di Tunisi.


Audiovisivo e Mediterraneo – Il festival incontra le scuole di cinema

Università Telematica Internazionale Uninettuno presenta  À Première Vue“, una finestra sulle opere dei giovani talenti del cinema del Mediterraneo in collaborazione con la COPEAM – Conferenza Permanente dell’Audiovisivo del Mediterraneo. Intervengono la prof.ssa Maria Amata Garito, rettrice dell’Università Telematica Internazionale Uninettuno, e il dott. Nicola Paravati, direttore di Uninettuno webTV.

Modera Alberto Castellano.

Fuori concorso / Out of competition

Ktir Kbir – Un grande film di Mir-Jean Bou Chaaya, Libano, 22′, sott. italiano (Accademia Libanese di Belle Arti) ALBA di Beirut.

Profession Tuer – Professione Killer di Walid Ayoub, Marocco, 23′, sott. italiano (Scuola Superiore di Arti Visive) ESAV di Marrakech.

Chemindifir – Ferrovia di Houda Maddahi, Tunisia, 10′, v.o. italiano (Scuola Superiore Audivisivi e Cinema) ESAC di Tunisi.