Successo a Palazzo Ricci per la mostra su Luigi Zampa.

Ascea (SA) – Buona partecipazione di pubblico per la serata conclusiva della mostra, esposta presso le sale dell’Archivio delle Culture Mediterranee, dal titolo “Viaggio cinematografico nel costume italiano nel secondo Novecento”.
L’Associazione Medfest Onlus  ha organizzato per l’occasione una proiezione di un film di Luigi Zampa, in un momento molto particolare, in cui gli eventi culturali possono finalmente
tornare a respirare dopo le stringenti normative per il contenimento della pandemia. L’evento si svolto presso la Sala ACM Archivio delle culture mediterranee che il Comune di Ascea  ha destinato all” importante patrimonio audiovisivo del Mediterraneo Video  Festival . 
La proiezione del film è avvenuta alla presenza di Paolo Speranza, critico cinematografico e curatore della mostra, che ci ha regalato un prezioso intervento stimolando la riflessione e gli
interventi del pubblico.
L’evento è stata infine l’occasione per i partecipanti di visitare la mostra su Luigi Zampa,
regista troppo spesso dimenticato e osteggiato dalla critica, ma che ha saputo, con i suoi
film, rappresentare l’Italia del tempo, con i suoi vizi e contraddizioni, e il cui pensiero risultaancora oggi estremamente attuale.