Ascea (SA) Sabato 23 dicembre 2017 “Il Cammino della Pietra e dell’Ulivo” è il secondo appuntamento della terza edizione di Viaggi Meridiani al Palazzo De Dominicis – Ricci.

Il Cammino della Pietra e dell’Ulivo, in collaborazione con l’Università Popolare Medicina degli Stili di Vita – Lifestyle Medicine, prevede il seguente programma:
ore 15:00 – Laboratorio in movimento – Visita guidata all’azienda agricola Colline di Zenone di Ascea/Velia.
ore 17:30 – Sala Convegni – Conversazioni sull’ulivo e lo stile di vita meridiano.
Maestro narratore Vincenzo Pizza: Ulivo, arte ed invecchiamento; Eugenio Luigi Iorio: Ulivo e stress ossidativo; Giovanni Canora: Ulivo, pianta della giovinezza. Nel corso dell’iniziativa sarà proiettato il documentario Olives di Valerio Spezzaferro, Italia, 23′ a cura di ACM (Archivio delle Culture Mediterranee).
L’iniziativa giunta alla sua terza edizione prevede tre incontri organizzati dall’Associazione Medfest Onlus con il patrocinio del Comune di Ascea, in collaborazione con l’Università Popolare Medicina degli Stili di Vita – Lifestyle Medicine.
Viaggi Meridiani è un laboratorio di narrazione territoriale per far conoscere il patrimonio dell’ Archivio delle Culture Mediterranee ACM del Mediterraneo Video Festival al pubblico e agli studenti.
Tre appuntamenti in calendario (2 e 23 dicembre13 gennaio) per un primo ciclo, che prevede la partecipazione di un maestro narratore che ci porterà a conoscere l’anima intima e le storie dei territori raccontati. Ogni cammino è un’esperienza creativa, un allenamento all’ascolto e alla conversazione Un racconto per immagini e non solo.
Punto di partenza Palazzo De Dominicis – Ricci, “il centro delle storie”, luogo di incontro e ascolto degli abitanti di Ascea, della costa e degli intorni. Un giacimento culturale straordinario che potrà essere scoperto grazie alle attività creative elaborate da Medfest Onlus e attraverso l’uso di mezzi quali video, scrittura e fotografia. Cinque parole chiave orientano il percorso: FACCE / STORIE / LUOGHI / TERRITORIO / SALUTE.
Ingresso gratuito

Ascea (SA) Sabato 23 dicembre 2017 “Il Cammino della Pietra e dell’Ulivo” è il secondo appuntamento della terza edizione di Viaggi Meridiani al Palazzo De Dominicis – Ricci.

Il Cammino della Pietra e dell’Ulivo, in collaborazione con l’Università Popolare Medicina degli Stili di Vita – Lifestyle Medicine, prevede il seguente programma:
ore 15:00 – Laboratorio in movimento – Visita guidata all’azienda agricola Colline di Zenone di Ascea/Velia.
ore 17:30 – Sala Convegni – Conversazioni sull’ulivo e lo stile di vita meridiano.
Maestro narratore Vincenzo Pizza: Ulivo, arte ed invecchiamento; Eugenio Luigi Iorio: Ulivo e stress ossidativo; Giovanni Canora: Ulivo, pianta della giovinezza. Nel corso dell’iniziativa sarà proiettato il documentario Olives di Valerio Spezzaferro, Italia, 23′ a cura di ACM (Archivio delle Culture Mediterranee).
L’iniziativa giunta alla sua terza edizione prevede tre incontri organizzati dall’Associazione Medfest Onlus con il patrocinio del Comune di Ascea, in collaborazione con l’Università Popolare Medicina degli Stili di Vita – Lifestyle Medicine.
Viaggi Meridiani è un laboratorio di narrazione territoriale per far conoscere il patrimonio dell’ Archivio delle Culture Mediterranee ACM del Mediterraneo Video Festival al pubblico e agli studenti.
Tre appuntamenti in calendario (2 e 23 dicembre13 gennaio) per un primo ciclo, che prevede la partecipazione di un maestro narratore che ci porterà a conoscere l’anima intima e le storie dei territori raccontati. Ogni cammino è un’esperienza creativa, un allenamento all’ascolto e alla conversazione Un racconto per immagini e non solo.
Punto di partenza Palazzo De Dominicis – Ricci, “il centro delle storie”, luogo di incontro e ascolto degli abitanti di Ascea, della costa e degli intorni. Un giacimento culturale straordinario che potrà essere scoperto grazie alle attività creative elaborate da Medfest Onlus e attraverso l’uso di mezzi quali video, scrittura e fotografia. Cinque parole chiave orientano il percorso: FACCE / STORIE / LUOGHI / TERRITORIO / SALUTE.
Ingresso gratuito