DOC – Cinema del reale ed itinerari del gusto ad Ascea (SA) per i weekend di primavera

“DOC   è il titolo della seconda rassegna di cinema documentario che l’Archivio delle Culture Mediterranee ACM  propone in attesa del 27° Mediterraneo Video Festival in programma dal 6 aprile al 25 maggio 2024. La rassegna patrocinata dal Comune di Ascea, sarà a cura di Maria Grazia Caso, direttrice artistica del Mediterraneo Video Festival.  Palazzo Ricci, sede di ACM, si animerà con una serie di eventi aperti al pubblico su tematiche d’attualità e degustazioni di prodotti d’eccellenza tipici del territorio a cura di Ida Budetta. Le proiezioni si svolgeranno Ascea Capoluogo (SA) Palazzo Ricci-De Dominicis, Sala Convegni con inizio alle 18,30  sono gratuite solo a scopo divulgativo.

 

 

Il Programma

6 aprile 2024

 L’Invenzione di Don Chisciotte, Italia 2006, 5′, video illustrazioni: Mimmo Paladino, voce: Toni Servillo, testi: Edoardo Sanguineti.

L’artista contemporaneo Mimmo Paladino dà colore e forma ai visionari e malinconici versi del poeta Edoardo Sanguineti, magistralmente interpretati dalla voce di Toni Servillo.

di Alessandro Rak, Italia, 2005, animazione, colore, 3’, no dialoghi.

C’era una stanza bianca ed un pesce rosso. Oppure era un cuore che batteva nella vasca? Un uomo è costretto in una stanza dalla sua apatia. ma ogni pensiero vola.

ON / OFF di Irena Skoric Croatia, 2007, 19’.

Il film unisce storia e tempo presente, ricordi e futuro. I semafori e i loro colori, come simbolo della vita umana.

 Visioni di passaggio, viaggio nell’arte, a cura di Stefano D’Alessandro – storico dell’arte.

Degustazione L’estro dei vini naturali, con gli spumanti di Case Bianche e le eccellenze casearie della Tenuta  Chirico.

13 Aprile 2024

Un ritmo per l’anima di Giuliano Capani, 2004, Italia, 43’.

Studiosi antropologi,psicoterapeuti, testimoni oculari, musicisti riflettono sul fenomeno del tarantismo, un antico rituale terapeutico, fu studiato per la prima volta dal famoso antropologo Ernesto De Martino.

A seguire, incontro dal titolo Il morso della taranta: ‘isterie’ femminili nel patriarcato contadino’ a cura di Ida Budetta, con la partecipazione di Carlo Preziosi

Degustazione Il ritmo dei vini tribali, con i vini dell’azienda agricola San Giovanni e l’autenticità del gusto  dei formaggi della Fattoria Cavallo.

20 Aprile 2024

Doc Extra – Cuntami di Giovanna Taviani, Italia 2021 70’

Il film getta le sue radici nella tradizione orale, nel ciclo carolingio e nel mito greco. Un percorso che partendo dal mare ci porta nella Palermo di Cuticchio,con la sua missione di trasmettere l’arte del cunto e dei pupi anche alle nuove generazioni.

con la partecipazione di Luca Sessa e Gaspare Balsamo

Degustazione Approdi di gusto, i vini dell’azienda Salvatore Magnoni e i fichi trait d’union del Mediterraneo con la Tenuta Marchese Cardone.

4 maggio 2024

Just play di Dimitri Chimenti, Italia/Francia/Palestina, 2012 , 58’.

Just Play racconta la storia di Al Kamandjâti, un’associazione culturale che da 10 anni porta le sue scuole di musica in un territorio, che dai campi rifugiati del Libano arriva sino alla Striscia di Gaza.

 Il valore della musica come punto d’ascolto con Daniele Brenca.

La cena condivisa tra Palestina e Israele

 11  maggio 2024

 Biopiratas. A carta De Sao Luis di Manuele Franceschini – Bra 52’

Nel dicembre del 2000, a São Luís do Maranhão, 23 sciamani provenienti da diverse nazioni indigene brasiliane hanno messo in discussione direttamente, attraverso la toccante “Lettera di São Luís”, tutti i brevetti di forme di vita e conoscenze tradizionali associate per difenderle dagli attacchi delle multinazionali farmaceutiche.

A seguire incontro con il dott. Vincenzo Pizza, il prof. Eugenio Luigi Iorio (da remoto), il prof. Nicola Di Novella. Con la testimonianza dello sciamano colombiano Carlos Marmolejo Mesa,

Cena degustazione Le antiche saggezze alimentari, proprietà curative di olio, Colline di Zenone,e legumi a cura di Carmela Baglivi, le prelibatezze di Di Matteo e la semplicità della tradizione dei vini  dell ‘azienda agricola  Le Grazie , la bontà dei prodotti di Raimo

 18  maggio 2024

 Bowling a Columbine, Michael Moore, 2002, Canada, Stati Uniti D’America e Germania, 120’.

Il film è dedicato al tema dell’uso delle armi negli Stati Uniti, facendo riferimento alle stragi nelle scuole americane, in particolare al massacro della Columbine High School, avvenuto nell’aprile 1999 a Littleton, nel Colorado.

A seguire incontro con Paolo Speranza – Critico cinematografico

Degustazione Gli anarchici del gusto i vini di Antonio Bianco incontrano le alici di Menaica del Perbacco

 25  maggio 2024

Awlad di Ane Irazabal , Cosimo Caridi , Italia ,  2020, 65’.

Awlad, bambini in arabo, è la storia di due bimbe e due ragazzini fuggiti dalla guerra. Il film racconta il loro percorso di inserimento in quattro paesi diversi: destinazione finale del loro viaggio o stato di transito. Ogni bambino ha un diverso accesso all’educazione formale.

A cura di Maria Grazia Caso, con la partecipazione di Alessandra Napolitano.

Intrecci di vite tra vini di Alfonso Rotolo e l’olio dell’azienda agricola Ausono

 

 

 

 

Per le degustazioni è preferibile la prenotazione alla seguente mail: logistica@medvideofestival.net

Per ogni singola degustazione è richiesto un contributo per sostenere le attività culturali di Medfet APS

Si ringraziano per il loro contributo:

le Aziende : Case Bianche, Tenuta Chirico, San Giovanni, Fattoria Cavallo, Colline di Zenone, Antonio Bianco, Le Grazie RaimoOsteria Perbacco, Ausono, Salvatore Magnoni,Alfonso Rotolo,

Di Matteo,

Carmela Baglivi, Vittorio Ricci, per la loro collaborazione

Come raggiungere  Palazzo Ricci -De Dominicis:

In auto
Provenendo da nord: uscita A3 di Battipaglia; proseguire in direzione Paestum/Agropoli; superstrada Agropoli/Vallo della Lucania uscita Vallo Scalo; proseguire per Ascea.
Provenendo da sud: uscita A3 Eboli; proseguire in direzione Paestum/Agropoli; superstrada Agropoli/Vallo della Lucania uscita Vallo Scalo; proseguire per Ascea.
In Treno
Linea Salerno-Reggio Calabria stazione di Ascea.

Servizio Navetta

+39 0974 972230

Servizio Taxi

+393336461675

+393337300760